Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.  OK   Scopri di più

Ripara il Mio PC.com
Ripara il Mio PC.com

Huawei Matebook D Intel Core i5-8250U recensione

questa pagina è stata letta 10998 volte. Condividila se ti è utile:



Huawei Matebook D ultrabook 14 pollici

Huawei Matebook D: 14 pollici con SSD da 256GB e Intel Core i5-8250U. Sottile, leggero e potente. Lo diciamo subito: è il miglior portatile per rapporto qualità prezzo provato ultimamente, sotto tutti i punti di vista: scopriamolo insieme!

Chiariamo una cosa, il modello in questione è esattamente il Matebook D Intel Core i5: ha sensore di impronte digitali (sul tasto di accessione), tastiera retroilluminata e schermo da 14 pollici, da NON confondere con il vecchio modello da 15,6 pollici, CPU Core i3-8130U e privo di retroilluminazione e sensore biometrico. Esiste anche la versione con CPU AMD Ryzen 5 R5-2500, con cui proponiamo un confronto a fine articolo.

Recensione Huawei Matebook D Intel Core i5
Recensione Huawei Matebook D Intel Core i5


PRO
- costruzione: compatto, sottile, leggero
- tastiera (retroilluminata)
- prestazioni e hardware in generale
- rapporto qualità / prezzo
- SSD sostituibile

CONTRO
- RAM non espandibile - nessun lettore di schede SD
- luminosità display e copertura colore

Offerte Huawei Matebook D Intel Core i5-8250U
Offerte Huawei Matebook D Intel Core i5-8250U



Aspetto e prime impressioni Huawei Matebook D

Il Matebook D nell'uso quotidiano è un portatile che sorprende, con un design semplice, ma allo stesso tempo accattivante e un ottimo hardware che fornisce prestazioni di buon livello.

Alla vista e al tatto la sensazione è quella di avere a che fare con un portatile premium, subito smentito dal prezzo sorprendentementa basso e spesso in offerta su Amazon.

Difficile etichettarlo: portatile aziendale oppure PC per la casa tutto fare? Il Huawei Matebook D è entrambi, merito del suo hardware moderno e bilanciato e di un'intelligente attenzione al software a cui Huawei ci sta piacevolmente abituando.

Porte connessione Huawei Matebook D e lettore impronte
Porte connessione lato destro Huawei Matebook D e lettore impronte

Esternamente il PC è compatto e molto ben rifinito, strizza l'occhio all'attuale MacBook Pro e lo fa senza troppo nasconderlo. Ottima la tastiera, le finiture, le cornici piuttosto sottili dello schermo e i gommini sul retro che lo ancorano saldamente alla scrivania, dando l'impressione di dover durare nel tempo.

La finitura lucida della cover è un piacere per gli occhi, meno per polvere e ditate che si fanno presto notare. Se proprio dobbiamo trovare un neo alla scocca esterna questa risulta essere particolarmente "scivolosa", fai attenzione quando lo sposti.



Specifiche tecniche Huawei Matebook D Intel Core i5

Schermo: 14 pollici 1920 x 1080 pixel, LCD IPS, non touch, angolo apertura 180°
Processore: Intel Core i5-8250U Kaby Lake Refresh quad-core 1,6GHz clock base 2,4 GHz Turbo
Scheda video: integrata Intel UHD 620
Memoria RAM: 8 GB LPDDR3 (saldata sulla scheda madre / non espandibile)
Archiviazione: SSD M.2 SATA da 256 GB
Connettività: WiFi 802.11ac dual band, Bluetooth 4.1
Porte: 1x HDMI - 1x USB 2.0 Type-A - 1x USB 3.0 Type-A - 1x USB 3.1 Type-C - 1x jack 3.5 mm
Batteria: 57,4 Wh
Sistema operativo: Windows 10
Dimensione: 221 mm (w) x 323 mm (d) x 158 mm (h)
Peso: 1,47 kg
Tastiera retroilluminata, fotocamera HD, sensore di luminosità


Opinioni Huawei Matebook D Intel Core i5 nel quotidiano

L’hardware di questo Matebook garantisce prestazioni più che sufficienti per l'uso quotidiano, dalla navigazione web tramite Chrome (anche con molte schede aperte), foto editing e anche video editing con filmanti in FullHD.

La riproduzione video anche di file in 4K a 60fp non è mai un problema. Inutile testare il Matebook D Intel Core i5 con moderni giochi 3D, la scheda grafica Intel integrata non fa certo miracoli.

Huawei ha puntato su un'intelligentissima configurazione hardware: processore Intel Core i5-8250U (parco nei consimi e dalle ottime prestazioni, è un recente Quad Core in grado di gestire 8 thread simultaneamente), abbinato a 8GB di memoria RAM e un SSD M.2 con interfaccia SATA da 256GB (velocità di lettura/scrittura oltre i 500MB/s).

Difficile mettere questo Matebook D in difficoltà in ufficio o sul divano.

Unico neo è l'impossibilità di aumentare lo quantità di RAM, saldata alla scheda madre. Possibilie (e gradita) la possilità di sostituire l'SSD con un modello più capiente e più performante.

Prestazioni SSD Huawei Matebook D
Le prestazioni dell'SSD del Matebook D



Scocca Huawei Matebook D

Come anticipato il portatile esteticamente strizza l'occhio al design unibody del MacBook Pro, ma cornice del display e "corpo" del Matebook D sono in realtà due componenti separati.

L'intento di Huawei è quello di trasmettere al prodotto un aspetto premium: l'obiettivo è centrato, complici il solo logo al centro del coperchio, le griglie coi fori per gli autoparlanti e il tasto di accensione (che è anche il lettore di impronte digitali).

Huawei Matebook D fronte e retro
Matebook D fronte e retro

La solitidà data dalle componenti in metallo potrebbe trarre in inganno: per quanto la rigidità della scocca sia notevole, applicando una certa pressione è possibile "piegare" il portatile. Ovviamente è un test estremo che consigliamo assolutamente di non ripetere e, si spera, condizione che nel quotidiano il portatile non dovrà mai sopportare. A differenza dei veri portatili premium (quelli da oltre 1.000 € per intenderci) qui si vede l'economicità nella costruzione. Attenzione "economicità" in un contesto dove questo Matebook D rimane una delle migliori soluzioni per rapporto qualità prezzo sul mercato.



Tastiera illiminata Huawei Matebook D e touchpad

La digitazione con tastiera è piacevole: i tasti hanno una corsa breve e "secca". Il giudizio è sicuramente soggettivo, ma quella "risposta gommosa" di molti portatili economici qui non la si avverte.

I tasti sono grandi e facilmente individuabili. Anche qui, ad essere pignoli (molto!), segnaliamo come la barra spaziatrice e il tasto invio siano più rumorosi degli altri tasti.

Plus molto gradito della tastiera è la retroilluminazione a due fasi che illumina in modo uniforme e luminoso nell'utilizzo al buio. Soprendente come la tastiera illuminata di questo Matebook D sia migliore rispetto al mio HP Envy 13 ad102nl, portatile da oltre 1.200 €.

La tastiera del Matebook D
La tastiera del Matebook D

Il touchpad invece è molto scivoloso (troppo per i miei gusti), ma chi scrive lo utilizza veramente poco, anzi, persino sul divano sono solito utilizzare un mouse da viaggio. In compenso è preciso e reattivo e ha pieno supporto alle multi-touch gesture di Windows 10. Bene anche i tasti integrati nel touchpad, un tutt'uno sicuramente elegante e con un punto di pressione ben definito e un ottimo feedback tattile e sonoro.

Importantissimo da segnalare il sensore di impronte digitali, perfettamente compatibile con Windows Hello. Il sensore sblocca il PC rapidamente e senza indugio: altra caratteristica premium compresa nel prezzo!



Connettività

Huawei ha equipaggiato il Matebook D con quella che potremmo definire il set di porte indispensabili per un portatile moderno: 2 porte USB Type-A, 1 porta USB Type-C, una porta HDMI e un jack per cuffie. Una delle 3 porte USB è una 2.0, quindi più lenta, mentre solo la Type-C è una USB 3.1. Se ti stai chiedendo se è possibile che questo sia un notebook con ricarica USB Type-C, mi spiace ma questo non è possibile: la Type-C USB 3.1 è una porta di 1a generazione che non supporta questa caratteristica.

Le porte sono comunque ben distanziate e non avrai difficoltà a collegare tutti i dispositivi a te necessari. Grazie poi alla Type-C potrai facilmente espandere la connettività col mio hub preferito, l'adattatore QacQoc USB Type-C.

Ad essere pignoli, avremmo gradito un lettore di schede SD; ma per la cifra in gioco probabilmente è chiedere troppo.

Troviamo poi la solita scheda Wi-Fi Intel Dual Band Wireless-AC 8265 e Bluetooth 4.1 a completare la connettività del portatile.



Display Matebook D

Il display di questo Matebook D non è certo il suo punto di forza, anzi, forse unica sola debolezza.

Non è particolarmente luminoso, almeno non da poterlo utilizzare all'esterno in pieno sole e questo nonostante la finitura opara (apprezzatissima!). Ha poi dei tempi di risposta lunghi, cosa che non consente di giocare dignitosamente con questo display. Ovviamente, non trattandosi di un portatile da gaming, non ne facciamo una colpa troppo gravosa a Huawei.

Peccato però per la copertura dello spazio colore: insufficiente. Parliamo solo del 41% di AdobeRGB e del 64% sRGB. Non che avessimo le pretese di grandi lavori di grafica con questo PC, ma dato che la CPU e la RAM lo permettono mi è dispiaciuto notare tanta differenza rispetto al mio monitor esterno Dell U2414H.



Prestazioni Matebook D Intel Core i5-8250U

Il Core i5-8250U e l'SSD fanno si che il Matebook D sia tanto a suo agio con applicazioni pesanti come Photoshop che con qualsiasi altra applicazione multi-core o Hyper-Threaded. Ovviamente per i lavori più pesanti 8GB potrebbero stare stretti ai professionisti, ma questi dovrebbero puntare verso altri portatili con SSD.

Intel Core i5-8250U è una CPU quad-core a bassa tensione (ULV) basato sull'architettura Intel Kaby Lake Refresh. Ha velocità di clock di base di 1,6 GHz che può aumentare fino a 3,4 GHz grazie alla tecnologia Intel Turbo Boost. Grazie al supporto Hyper-Threading può eseguire fino a otto thread simultaneamente.

Nei benckmark multi-core il processore è mediamente più veloce del 40% rispetto al suo predecessore, il Core i5-7200U, come era facile aspettarsi. La scheda grafica Intel UHD Graphics 620, non fa certo gridare al miracolo, ma riduce il carico sulla CPU nelle attività di codifica e decodifica video.

Il Matebook D è sempre reattivo nell'uso quotidiano: Windows 10 si avvia rapidamente e non abbiamo rilevato rallentamenti durante anche in caso di multitasking pesante,



Temperatura e rumorosità Matebook D 14"

Nel normale uso quotidiano il Matebook D con CPU Intel è fresco. Ovviamente, data anche la struttura in metallo, si avverte del calore nella parte inferiore della scocca quando il poratile è sotto stress, ma questo non comporta alcun fastidio all'utente.

A scaldarsi però è anche il touchpad e questo lo si avverte, soprattutto se mettiamo in difficoltà il sistema di raffreddamento poggiando il notebook Huawei sulle gambe.

Il Matebook D rientra nella definizione di portatile silenziono: generalmente, la ventola è udibile anche a bassi RPM, ma il nostro dispositivo ha operato principalmente in modalità del tutto silenziosa silenziosa. Quando la ventola è in azione non risulta particolarmente rumorosa.

Offerte Huawei Matebook D Intel Core i5-8250U
Offerte Huawei Matebook D Intel Core i5-8250U



Audio Dolby Atmos Huawei Matebook D

L'audio è molto ben bilanciato, ma sorprendentemente il sistema Dolby Atmos manca di bassi. Questo stupisce maggiornmente perché è proprio Huawei ad aver pubblicizzato con insistenza le doti audio del suo prodotto. Non che manchi la piacevolezza nell'ascolto, ma date le premesse ci saremmo aspettati qualcosa di più.

Gli autoparlanti sono collocati sul retro della scocca e le due griglie posizionate ai lati della tastiera altro non sono che "semplici casse di risonanza": utilizzando il PC sulle gambe fai attenzione, l'audio potrebbe risentirne e parecchio.



Durata batteria Matebook D Intel Core i5-8250U

Come anticipato, Huawei ha lavorato bene sul software di questo Matebook D con CPU Intel e i risultati si vedono nella durata della batteria: difficile trovare rivali che riescano a batterlo in un uso ufficio nella stessa fascia di prezzo e caratteristiche hardware.

Impostando la luminosità non superiore al 50%, abbiamo raggiunto abbondantemente le 8 ore di autonomia e il caricatore in confezione USB Type-C da 65 W permette una ricarica completa in sole 1h e 30min circa.



Huawei Matebook D Ryzen o Intel

Oltre alla versione Intel recensita in questa pagina, Huawei propone anche una versione AMD del MateBook D con processore Ryzen 2500U.

Il Ryzen 2500U offre prestazione CPU inferiori di un 5/10% rispetto alla controparte Intel Core i5-8250U nei test sintetici, ma un prezzo ancora più contenuto, tra l'altro, pur mantenendo il restante hardware identico.

Dove la soluzione AMD vince è nella grafica: la Vega 8 integrata nel Ryzen 2500U offre prestazioni paragonabili alla GPU discreta nvidia MX 110, di gran lunga superiori, all'integrata Intel UHD 620. Inoltre il modello AMD supporta lo standard HDMI 2.0 e segnale video 4K a 60Hz contro il 4K 30 Hz del modello Intel.

La tastiera del Matebook D
Scheda tecnica Matebook D Intel e Matebook D AMD (sulla destra) - vedi immagine alta risoluzione

Questo ti permetterà di giocare? Beh, sicuramente meglio rispetto alla soluzione Intel, ma il MateBook D (in qualsiasi versione) non nasce certo come portatile da gaming.

La versione AMD è poi equipaggiata con un SSD SanDisk più lento dell'SSD delle versione Intel: qui sotto i dati raccolti. Nel quotidiano (avvio sistema applicativo e programmi), non si notano grandi differenze.

Prestazioni SSD Huawei Matebook D AMD Ryzen 2500U
Le prestazioni dell'SSD del Matebook D AMD Ryzen 2500U

Questo ti permetterà di giocare? Beh, sicuramente meglio rispetto alla soluzione Intel, ma il MateBook D (in qualsiasi versione) non nasce certo come portatile da gaming.

Quale scegliere tra Huawei Matebook D Intel o AMD? Dando per scontato che il boost grafico sia superfluo, se il budget extra non fosse un problema consigliamo di rivolgerti alla versione Intel. Quando invece si cerca a tutti i costi il risparmio, lo "sconto" sulla Matebook D AMD rende ancora più appetibile (e preferibile) la versione con CPU AMD Ryzen.



Prezzo Huawei Matebook D

Il rapporto qualità prezzo di questo portatile è una delle sue armi vincenti: al lancio lo Huawei MateBook D Intel Core i5-8250U lo si trovava ad un prezzo di 899 euro, mentre ora le offerte su Amazon lo collocano al di sotto dei 600 euro.

Il costo finale cala ulterimente con la versione AMD, che troviamo oggi intorno ai 529 euro su Amazon.


Ora sta a te fare la scelta migliore per le tue necessità, per qualsiasi dubbio o necessità scrivici nei commenti qui sotto!






Se l'articolo ti è stato utile, condividilo:

Valutazione 5.00 / 5 da 4 lettori

Valuta l'articolo:            

Hai dubbi o domande?

Non esistare a scriverci, siamo rapidi nelle risposte!

Avvisami quando qualcuno risponde:
La tua email non verrà pubblicata o mostrato sulla pagina


Netflix: ecco come abbonarsi a 4 € al mese
Come vedere la Champions su Amazon Prime Video
Scopri Amazon Prime Student
Prova Amazon Prime GRATIS per un mese
Lavorare con un monitor in verticale

I più letti
  HP Envy 13 ad102nl recensione
  Migliori Notebook con SSD
  Asus Zenbook UX430UQ recensione
  Notebook con masterizzatore integrato
  Asus Zenbook UX530UX recensione

Tutti i marchi, i loghi citati in questa e nelle altre pagine del nostro sito appartengono ai legittimi proprietari.
© 2008 - 2024 RiparaIlMioPC.com | Tutti i diritti riservati

Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità o cadenza prefissata. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
Questo sito web potrebbe ricevere una commissione sull'acquisto effettuato a parire di link presenti all'iterno delle pagine del sito stesso, dato che partecipa al programma associati di Amazon Services LLC