Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.  OK   Scopri di più

Ripara il Mio PC.com
Ripara il Mio PC.com

Termostati compatibili Google Home

questa pagina è stata letta 516 volte. Condividila se ti è utile!

Termostati per Google Home: quali scegliere?

Google Home, un assistente virtuale che sta entrando pian piano nelle nostre case, sconvolgendo (e agevolando) la nostra quotidianità come abbiamo raccontato nella nostra recensione.

Ora, prova ad immaginare di regolare il tuo termostato solamente pronunciando la frase "Ok Google, abbassa la temperatura di 2 gradi" oppure di poter accendere e spegnere la tua caldaia quando neppure sei in casa. A questo aggiungiamoci anche la possibilità di monitorare i consumi della tuo impianto per poter risparmiare sulla bolletta del riscaldamento: non male, eh?

Dalle lampadine intelligenti - regolabili anch’esse tramite Google Home - ai termostasti, sono sempre più numerosi i dispositivi compatibili con questo assistente virtuale, e il fatto che Amazon li renda reperibili in pochissimo tempo e con estrema facilità ci fa supporre che nel giro di poco, ognuno di noi avrà una casa davvero smart.

Ma quali sono i termostati compatibili con Google Home? Meglio: qual è il miglior termostato Google Home da acquistare? Questa è la domanda che ci siamo posti in attesa del prossimo inverno.

Termostati Google Home
Google Home termostati: scegliamo il migliore!


Nest: IL termostato per Google Home

Dal design moderno e decisamente accattivante, il Nest è un termostato smart compatibile con Google Assistant e Google Home. Anzi, è IL termostato Google Home di riferimento dato che Google ha acquisito Nest, l'azienda produttrice, ormai alcuni anni fa.

Al di là dell’estetica, dunque, il termostato Nest risulta estremamente intuitivo e "completo" una volta installato.

Si, l'installazione di un termostato non è certo paragonabile alla sostituzione di una lampadina. Non si tratta infatti di un'operazione tanto da "appassionati di tecnologia", piuttosto da tecnico della caldaia: è con questa considerazione che vanno valutate le opinioni sul termostato Nest che si leggono sul web.

Va comunque detto che la manualistica che accompagna il prodotto non è così chiara come ci si potrebbe aspettare, ma con un paio di tentativi in più è possibile utilizzarlo al massimo delle sue potenzialità.

C’è chi definisce infatti l’installazione molto semplice e chi si avvale dell’aiuto di un installatore professionista, ciò che noi possiamo dirti è che se hai voglia di perdere una mezz’ora di tempo abbondante e hai un pò di praticità col fai da te, probabilmente riuscirai ad installarlo tranquillamente in autonomia.

L'app funziona in maniera magistrale e mostra anche i consumi degli ultimi 10 giorni, dandoti la possibilità di capire come risparmiare energia e ottimizzare l’uso del termostato smart.

Perfettamente compatibile con Google Home, il termostato Nest è sicuramente un prodotto da tener presente, visto il suo ottimo rapporto qualità/prezzo.

Compatibilità anche con i sistemi di riscaldamento europei, tanto che il produttore dichiara particolare attenzione nel gestire il collegamento con: caldaie combinate, caldaie per il solo riscaldamento, serbatoi di acqua calda domestici, sistemi di riscaldamento a pavimento, pompe di calore ad aria, sistemi di riscaldamento con tecnologia OpenTherm.

Le funzionalità più evolute? Monitoraggio delle temperature, programmazione della caldaia, misurazione dei consumi e molto altro, il tutto ovviamente, garantendo la compabitilità del termostato con Google Home.



Netatmo: termostato WiFi compatibile con Google Home

Al contrario del precedente, il termostato Netatmo è accompagnato da una ricca documentazione in lingua italiana, che rende la sua installazione estremamente semplice, tanto che il tecnico potrebbe non essere necessario.

Collegando Netatmo con Google Home potrai regolare la temperatura di casa tua con la voce, prounciando comandi come: “Ok Google, imposta temperatura a 21 gradi", inoltre, tramite la app potrai controllare il tuo termostato anche a distanza.

Il design è "più classico" rispetto al Nest, e il produttore ne sottolinea la compatibilità con caldaie a gas, legna, nafta e con le pompe di calore.

Presente ovviamente il controllo vocale tramite Google Assistant, il termostato smart Netatmo promette un risparmio energetico del 37% sui costi di riscaldamento sfruttando le sue potenzialità appieno.



Tado termostato smart per Google Home

Il design del termostato Tado è moderno e lineare, non troppo squadrato, nè troppo circolare, ma non è la sua unica caratteristica.

Il Tado, infatti, non è solo conosciuto per la sua estetica, ma anche per la sua grande efficienza. Il dispositivo risulta molto facile da installare e da utilizzare, le istruzioni sono chiare e il produttore dichiara un risparmio del 31% sui costi del riscaldamento.

La sua tecnologia dialoga bene con Google Home facendo sì che la tua voce diventi il comando per controllare la temperatura, abbassarla o alzarla in base alle tue esigenze. La app che ti permette di regolare il termostato anche fuori casa, tiene conto della tua geolocalizzazione per diminuire o aumentare i gradi.

Cosa lo rende diverso dai due precenti? L'ecosistema: il termostato Tado è già disponibile sul mercato con valvole termostatiche intelligenti da collegare direttamente ai termosifoni per un controllo totale del proprio impianto di riscaldamento.



Meglio Tado Netatmo o Nest?

Tutti e tre i cronotermostati compatibili con Google Home che abbiamo presentato in questo articolo sono degli ottimi prodotti, ma se dobbiamo esprimere una preferenza, quello che soddisfa più di tutti le aspettative è probabilmente il termostato Tado.

Il Tado "vince" su tutti i fronti: dalla semplicità dell’installazione, alle istruzioni chiare anche in lingua italiana, ad un ecosistema già maturo da integrare in una casa smart. Gestire il riscaldamento con Google Home e termostato Tado è l'opzione che preferiamo.

In ultimo, si è guadagnato un voto a favore, anche per il prezzo decisamente abbordabile, soprattutto se rapportato a tutte le sue funzionalità.



E tu? Hai già installato un termostato smart per la tua caldaia e lo usi con Google Home? Scrivici nei commenti la tua opinione!


Se vuoi conoscere offerte e promozioni dal mondo dell'hardware e dell'hitech iscritivi alla Nostra pagina Facebook fb.com/RiparaIlMioPc/

Articolo valutato 4.78 / 5 da 9 lettori

Valuta l'articolo:            

Hai dubbi o domande?

Non esistare a scriverci, siamo rapidi nelle risposte!

Avvisami quando qualcuno risponde:
La tua email non verrà pubblicata o mostrato sulla pagina


Netflix: ecco come abbonarsi a 3 € al mese Scopri la migliore batteria esterna Amazon Geek Store: solo per i veri geek! Telecamere per la videosorveglianza Prova Amazon Prime GRATIS per un mese Lavorare con un monitor in verticale

Tutti i marchi, i loghi citati in questa e nelle altre pagine del nostro sito appartengono ai legittimi proprietari.
© 2008 - 2019 RiparaIlMioPC.com | Tutti i diritti riservati

Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità o cadenza prefissata. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
Questo sito web potrebbe ricevere una commissione sull'acquisto effettuato a parire di link presenti all'iterno delle pagine del sito stesso, dato che partecipa al programma associati di Amazon Services LLC