Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.  OK   Scopri di più

Ripara il Mio PC.com
Ripara il Mio PC.com
Home Telefonia

Saponette WiFi 4G e 4G+

questa pagina è stata letta 2133 volte. Condividila se ti è utile:

Abbiamo già parlato di saponette WiFi quando abbiamo preso in considerazione i migliori router iliad sul mercato.

Ora vogliamo soffermarci solo sui router modem WiFi portatili a saponetta 4G e 4G+, ovvero dispositivi che abbinati ad una qualsiasi SIM dati possano condividere con altri apparecchi una connessione Internet WiFi.

Saponette WiFi 4G e 4G+ quale scegliere?
Le migliori saponette WiFi 4G e 4G+


Situazioni tipiche di utilizzo possono essere durante una vacanza oppure per dare connessione Internet a più dispositivi in un appartamento in montagna o ad una famiglia (è il caso dei miei anziani zii) che non faccia uso di Internet in maniera massiccia, se non per WhatsApp o per consultare qualche sito tramite tablet. Insomma, in tutte quelle situazioni dove occorre una certa flessibilità di connessione, senza dove sostenere i costi di una tradizionale linea ADSL.



Dobbiamo ricordare che queste saponette WiFi, sopratutto le saponette WiFi 4G+, permettono di lavorare al PC seriamente da casa anche in assenza di una ADSL tradizionale, proprio perché possono generare una rete WiFi molto prestante alla quale connettersi. Per un uso di questo tipo consigliamo però i modelli più evoluti (di cui parleremo tra poco).



Saponette WiFi cosa sono

Due sono i requisiti per poter definire un router portatile una saponetta WiFi:
- la batteria integrata (meglio se removibile)
- le dimensioni ridotte, abbastanza ridotte per stare nel palmo di una mano se proprio vogliamo definire "saponetta" il nostro dispositivo



Saponette WiFi 4g e 4G+ come funzionano

Il bello di queste saponette WiFi portatili è che sono semplicissime da utilizzare, vedi ad esempio come configurare TP-Link M7200 con iliad e proprio il TP-Link M7200, è tra i router a saponetta che consigliamo a chi non ha particolari pretese.

Differenza tra 4G e 4G+

Al più sono da valutare le prestazioni in termini di velocità, che però dipendono dal segnale dell'operatore della SIM e dal piano dati sottoscritto. Con saponetta 4G avremo al più, in download e in presenza di pieno segnale, 150Mbps. Mentre col 4G+ avremo velocità teoriche sino ai 600 Mbps.

Quel che occorre è ovviamente una SIM con un piano dati internet attivo. Se ti stai chiedendo se nano-SIM o micro-SIM, i router WiFi 4G a saponetta che ti stiamo per indicare sono tutti dotati di adattatori inclusi nella confezione: quindi che tu abbia una nano o una micro SIM non dovrai preoccupartene.



Saponetta WiFi economica portatile

Il TP-Link M7200 è la saponetta WiFi per eccellenza, tanto da aver anche vinto un premio per il suo design. E' un router 4G WiFi di base, questo va sottolineato. Noi lo utilizziamo come linea di backup, quando l'ADSL fissa ci abbandona (fortunatamente capita raramente). La connettività 4G LTE supporta in download i 150Mbps e i 50Mbps in upload, ovvero non è una saponetta WiFi 4G+ come il modello di cui parleremo tra poco.

Gestisce un massimo di 10 dispositivi connessi, ma è meglio non caricarla mai oltre i 2 / 3 dispositivi per evitare un inutile ed eccessivo consumo di dati e rallentamenti. I router portatili economici infatti soffrono particolarmente la connessione di più dispositivi contemporaneamente che porterà a rallentamenti non dipendenti dalla qualità del segnale 4G, ma proprio dalla saponetta. Con 2 / 3 dispositivi connessi non abbiamo però mai registrato questi inconvenienti.

Il TP-Link M7200 ha una comoda e pratica batteria removibile da 2.000 mAh (si ricarica tramite cavo USB incluso in confezione) che stando al produttore dovrebbe consentirle un uso continuato di 8-9 ore, noi però non ci siamo mai spinti oltre le 6. La durata dipende molto dalla quantità di dati che transiteranno sulla rete e dalla ricezione del segnale dati (meno la rete cellulare ha campo, più velocemente la batteria si esaurità). Ecco sulla ricezione della rete dati consigliamo di fare attenzione: noi l'abbiamo testata in una zona dove l'operatore mobile ha un ottimo campo, ma date le dimensioni e l'economicità del dispositivo sul mercato troviamo di meglio sotto questo aspetto.

Da sottolineare comunque come una così elevata capacità di funzionamento, nonostante la capienza ridotta di soli 2.000 mAh, sia stata ottenuta grazie soprattutto all'assenza di display in questa piccola saponetta WiFi. Sono presente infatti 3 semplici LED di stato che monitorano carica della batteria, segnale WiFI e segnale dati dalla SIM. Per controllare le funzioni principali del dispositivo occorre infatti il supporto di uno smartphone, dove installare l'app TP-Link per il controllo del TP-Link M7200 (la procedura è molto semplice e intuitiva).

Nessuno slot per schede SD o micro-SD (come presente nei modelli più evoluti e costosi), ma in confezione troviamo degli adattatori al formato SIM dai formati micro-SIM e nano-SIM. Il piccolo TP-Link M7200 pesa solo 49 grammi e le sue dimensioni sono letteralmente tascabili: 9,4 x 5,7 x 2 cm.

Volendo segnalare un modello simile, ma di altro produttore, ecco tra le saponette portatili 4G ecnomiche l'ottimo hotspot D-Link-DWR-932.

Come il TP-Link M7200 è un dispositivo economico 4G (velocità massima: 150 Mbps in download e 50 Mbps in upload) e con una batteria da 2.020 mAh per un uso continuato di 4-5 ore. Paragonabile nell'uso quotidiano al TP-Link M7200, il D-Link-DWR-932 dispone in più di uno slot Micro SD in modo da avere a disposizione della rete WiFi un piccolo spazio di archiviazione dati condiviso tra i dispositivi connessi in WiFi alla saponetta.



Saponette WiFi 4G+

Volendo superare i limiti del 4G e abbracciando le velocità del 4G+ ecco il TP-Link M7650.

Per quanto ancora possiamo considerarlo un router portatile a saponetta, con questo modello le dimensioni crescono (il prodotto misura 6,7 x 1,6 x 11,3 cm per 259 grammi di peso).

Il TP-Link M7650 è un router 4G+ LTE che velocità di connessione massime di 600 Mbps in donwload e di 50 Mbps in upload. In più rispetto ai modelli presentati sino a questo momento troviamo anche un display a colori tramite il quale è possibile monitorare il consumo dati, lo stato della batteria, la qualità del segnale, lo stato del WiFi e il numero di dispostivi connessi.

Il TP-Link M7650 è una saponetta WiFi autonoma: tutte le informazioni essenziali si trovano sul display del dispositivo, senza bisogno di appoggiarsi ad uno smartphone.

Nonostante lo schermo consumi più batteria, il TP-Link M7650 è dichiarato come in grado di funzionare interrottamente per 15 ore di utilizzo in condivisione WiFi 4G e per 720 ore in standby. Da parte nostra possiamo dire che abbiamo coperto un'intera giornata lavorativa in uso ufficio con due dispositivi connessi per 8 ore.

Inoltre qui troviamo anche uno slot per card SD fino a 32GB e la possibilità di generare reti WiFi sia sulla banda dei 2,4 GHz che dei 5 GHz.

Sono 32 i dispositivi che possono connettersi contemporaneamente al TP-Link M7650 connessi contemporanemanete, ma consigliamo di superare i 6/8 dispositivi, il rischio è quello di veder crollare le prestazioni della rete, se non per tutti almeno per alcuni dispositivi connessi. Per connettere così tanti apparecchi... occorre una "saponetta WiFi professionale.



Saponette WiFi business

Nel caso si disponga di un piano dati business e si voglia replicare le prestazioni di una (buona!) ADSL in mobilità, ecco che il Netgear MR1100 fa al caso nostro.

Qui abbiamo tra le mani un router WiFi portatile con porta Ethernet e velocità di Download fino a 1 Gbps: una volta configurato avremo un vero ufficio in tasca!

Nonostante i 32 dispositivi supportati contemporaneamente, consigliamo di non superare i 20. 20 dispositivi però sono un numero molto elevato e da qui si comprende la natura professionale del Netgear MR1100.

A differenza dei modelli precedenti, il Netgear MR1100 può permettersi anche la gestione di streaming di contenuti multimediali sulla rete WiFi creata. Nonostante questa dimostrazione di forza, siamo comunque di fronte ad un dispositivo ancora compatto: 10,5 x 10,5 x 2 cm per 240 grammi di peso.

La batteria da 5.040 mAh dichiara un'autonomia di continuativa di un giorno ed è anche in grado di ricaricare i dispositivi collegati via USB al Netgear MR1100 che, di fatto, può essere utilizzato come power banck d'emergenza.



Se hai ancora dubbi sulla scelta della sapontenna WiFi più adatta alle tue necessità scrivici a help@riparailmiopc.com oppure qui sotto nei commenti!


Vuoi conoscere offerte e promozioni dal mondo dell'hardware e dell'hitech?
Segui la Nostra pagina Facebook fb.com/RiparaIlMioPc/


Se l'articolo ti è stato utile, condividilo:

Valutazione 5.00 / 5 da 5 lettori

Valuta l'articolo:            

Hai dubbi o domande?

Non esistare a scriverci, siamo rapidi nelle risposte!

Avvisami quando qualcuno risponde:
La tua email non verrà pubblicata o mostrato sulla pagina


Netflix: ecco come abbonarsi a 3 € al mese Scopri Amazon Prime Student Amazon Geek Store: solo per i veri geek! Telecamere per la videosorveglianza Prova Amazon Prime GRATIS per un mese Lavorare con un monitor in verticale



Tutti i marchi, i loghi citati in questa e nelle altre pagine del nostro sito appartengono ai legittimi proprietari.
© 2008 - 2020 RiparaIlMioPC.com | Tutti i diritti riservati

Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità o cadenza prefissata. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
Questo sito web potrebbe ricevere una commissione sull'acquisto effettuato a parire di link presenti all'iterno delle pagine del sito stesso, dato che partecipa al programma associati di Amazon Services LLC