Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.  OK   Scopri di più

Ripara il Mio PC.com
Ripara il Mio PC.com

Configurazione PC Mining Ethereum

questa pagina è stata letta 20121 volte. Condividila se ti è utile!

Assemblare un PC mining 2018

Torniamo nuovamente a parlare di criptomonete e mining Ethereum.

Dopo aver trattato le migliori schede video per il mining 2018 e aver selezionato le schede madri da abbinarci, vediamo di identificare quale può essere una configurazione PC completa per il mining Ethereum e, più in generale, di tutte quelle criptomonete la cui estrazione dipende dalla scheda video. In tutto questo ne approfitteremo per citare il miglior processore per minare Ethereum nel 2018.

Sappiamo che ci occorrerà una scheda madre con un buon numero di slot PCI-Express per installare più schede video, "motore" del nostro sistema per il mining, una CPU a basso consumo (e basso costo!) e più schede video adatte al mining.

Una premessa: il costo finale della configurazione dipenderà principalmente dal numero di schede video installate. A te scegliere se partire subito "al massimo" o investire su una configurazione da far crescere poco alla volta, installando nuove schede video in successivi aggiornamenti della configurazione.

Configurazione PC mining
Configurazione PC mining Ethereum


Componenti PC per mining

Case
Più che in un case tradizionale, il nostro PC per il mining sarà assemblato in un "telaio aperto" per alloggiare il maggior numero di schede video possibili. Questo migliorerà anche lo scambio di calore perché le schede video lavoreranno costantemente al pieno delle loro potenzialità.

Scheda madre
Qui la scelta ricade sulla Biostar TB250-BTC che permette l'installazione di 6 schede video su altrettanti slot PCI-Ex. E' una scheda madre dotate di socket Intel LGA 1151 che ci permetterà di selezionare il componente successivo...

Processore
La scelta migliore da abbinare al socket LGA 1151 è l'Intel Celeron G3900. A lui dedichiamo un approfondimento a fondo pagina, qui c'è poco da dire.

RAM
La quantità e velocità della memoria RAM non incide sulle prestazione di un PC per minare Ehtereum, quindi abbiamo un unico obietivo: risparmiare. Questi 4 GB di Crucial DDR4 2133 sono compatibili con la scheda madre Biostar indicata.

Schede video
Scegliamo 6 schede Nvidia GTX 1070 (volendo specificare un modello segnaliamo le Gigabyte GeForce GTX 1070 Windforce OC con 8 GB di RAM dedicata). Con un Hash Rate di 30 MH / s e un consumo di energia elettrica di 100 Watt sotto pieno carico le GTX 1070 sono la soluzione migliore oggi sul mercato. In seconda battuta, considerato anche il costo di acquisto, opteremmo per 6 AMD RX 580 (anche qui volendo consigliare un modello specifico le Sapphire Nitro AMD RX 580).

Alimentatore
Dobbiamo ora dimensionare un alimentatore sulla base del consumo massimo teorico della nostra configurazione. Abbiamo scelto un componente di marca, ovvere un Corsair RM1000x 1000W. I 1000 Watt sono necessari per alimentare soprattutto le 6 schede video.

Prolunghe PCI-Ex / USB
Infine questi cavi/adattatori collegheranno le 6 schede grafiche alla scheda madre e permetteranno di affiancarle sul case-telaio.

Chiudiamo, per comodità, con tutto quel che serve per avere un PC completo al 100%: mouse, tastieta, monitor e licenza Windows 10 Home.

Ora non ci resta che assemblare il PC per il mining con i componenti selezionati!

Misuratore consumi energia elettrica
Misuratore consumi energia elettrica


Processore per il mining Ethereum

In uno scenario come questo lo scopo del processore è puramente accessorio: deve semplicemente gestire i task ordinari (avvio PC, gestione Sistema Operativo e risorse) senza però essere chiamato in causa nell'operazione di mining vera e propria.

Per questo una CPU per il mining di questo tipo deve avere 3 caratteristiche principali:
1- consumare poco;
2- costare poco;
3- essere (ovviamente) compatibile con la scheda madre per il mining sulla quale vogliamo realizzare il nostro PC.

Ad oggi, Novembre 2018, il migliore processore per il mining è l'Intel Celeron G3900. Le ragioni sono subito detto:
1. il TDP (potenza media dissipata durante il funzionamento della CPU a frequenza base con entrambi i core attivi in un carico di lavoro pesante) del G3900 è di 45W: trattasi di un dual core realizzato con processo produttivo a 14 nanometri;
2. il costo si aggira intorno ai 40 € (è una CPU di sesta generazione Intel, oggi siamo all'ottava);
3. sul suo socket, LGA 1151, sono basate buona parte delle motherboard per il mining.


Processore per il mining
Processore per il mining

Articolo valutato 4.81 / 5 da 27 lettori

Valuta l'articolo:            

Hai dubbi o domande?

Non esistare a scriverci, siamo rapidi nelle risposte!

Lo staff di RiparaIlMioPC.com ha risposto:

Si, non è stato indicato un disco o SSD essendo, in una configurazione da mining, un aspetto secondario: per completezza indichiamo il DREVO X1 da 120GB: ottime prestazioni ad uno dei prezzi più bassi sul mercato. Grazie per la segnalazione!

In risposta a  

Un visitatore il 14/06/2018 ha scritto:

Non manca un SSD in questa "configurazione PC mining"?

Netflix: ecco come abbonarsi a 3 € al mese Scopri la migliore batteria esterna Amazon Geek Store: solo per i veri geek! Telecamere per la videosorveglianza Prova Amazon Prime GRATIS per un mese Lavorare con un monitor in verticale

I più letti
  Miglior scheda video per minare Ethereum
  Scheda madre per minare Ethereum

Tutti i marchi, i loghi citati in questa e nelle altre pagine del nostro sito appartengono ai legittimi proprietari.
© 2008 - 2018 RiparaIlMioPC.com | Tutti i diritti riservati