Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.  OK   Scopri di più

Ripara il Mio PC.com
Ripara il Mio PC.com
Home Hardware TV

Xiaomi Mi Box S recensione: il miglior Android TV box

questa pagina è stata letta 99 volte. Condividila se ti è utile!

Android TV box 4K economico: ecco lo Xiaomi Mi Box S

Lo diciamo subito e senza indugi: lo Xiaomi Mi Box S sarà uno dei migliori set-top box Android del 2019: ci ha conquistato su più fronti, a partire dall'hardware per arrivare al software Android 8.1 Oreo in versione stock, il che per noi è un vantaggio dato che porta con se la certificazione Google e, di conseguenza, sono auspicabili futuri aggiornamenti oltre che la possibilità di godere Netflix alla massima risoluzione disponibile 4K.

Acquistabile su Amazon.it ad una cifra poco superiore ai 70 €, per le caratteristiche tecniche offerte possiamo farlo rientrare tra i media player Android economici e, perché no, tra gli Android TV box più interessanti per dotare di funzionalità smart le nostre TV. In realtà questo Xiaomi Mi Box S lo stiamo ormai utilizzando quotidianamente su una smart TV piuttosto recente, il cui software non ci ha mai del tutto soddisfatti: Oreo 8.1 è la soluzione alle nostre esigenze nerd, ma procediamo con ordine.


Xiaomi Mi Box S Android TV box
Recensione Xiaomi Mi Box S Android TV box


Specifiche tecniche Mi Box S

La scheda tecnica del Mi Box S convince: troviamo una CPU Quad-Core Cortex-A53 a 64 bit e una GPU Mali-450. La RAM è di 2 GB DDR3 e lo spazio di archiviazione interno è di 8 GB. Forse è proprio la ridotta capacità della memoria eMMC l'unico vero nero di questo set-top box, neo che però si evidenzia solo se avrai intenzione di installare giochi sul tuo dispositivo. In questo caso però sarebbe meglio rivolgersi ad altri dispositivi, come l'Nvidia Shield dotata di un comparto hardware (CPU e GPU) più prestante e specifico per il gaming.

Nella parte posteriore il piccolo box di Xiaomi presenta un connettore audio out S/PDIF, una porta USB 2.0 (ottima!), un connettore HDMI 2.01 e l'ingresso per l'alimentazione.

Appena estratto dalla confezione (di cui parleremo nel dettaglio tra poco) il Mi Box S sorprende per le piccole dimensioni, tanto che è il telecomando a stupire per la grandezza se rapportato al box Android. Alla prova del righello troviamo 95,2 x 95,2 millimetri per 16,8 millimetri e un peso di appena 300 grammi. Il design è molto curato ed elegante, con il logo Mi sulla parte superiore e un led di stato bianco sul frontale.

La connettiva Wireless fa il resto: WiFi 802.11 a/b/g/n/ac dual band (quindi sia con reti a 2.4 GHz che a 5 GHz) e Bluetooth 4.2 per dialogare con il telecomando dello Xiaomi Mi Box S. Tra l'altro, essendo un telecomando Bluetooth, non occorre puntarlo direttamente verso il dispositivo: dettagli, ma che si fanno apprezzare.


Xiaomi Mi Box S confezione

La confezione, come il prodotto, è sorprendentemente piccola, ma all'interno oltre al telecomando Bluetooth alimentato da due pile mini stilo (non presenti in confezione), ovviamente al Mi Box S e all'alimentatore con presa italiana, troviamo anche un graditissimo cavo HDMI.

Confezione Mi Box S Android TV box
Confezione Xiaomi Mi Box S Android TV box


Xiaomi Mi Box S uso quotidiano

CPU e GPU fanno un ottimo lavoro. Abbiamo duramente messo alla prova questo piccoletto che non ha mai dato segni di rallentamento o affaticamento: la velocità e la reattività del sistema sono sicuramente due grandi punti a favore di questa Android box TV. Abbiamo testato lo Xiaomi Mi Box S con un monitor 32" LG 32UD99 4K UltraHD e utilizzando il connettore S/PDIF abbiamo collegato una soundbar Bose Solo 5.

Una configurazione sicuramente insolita e non da "uso quotidiano", ma lo scopo era mettere in difficoltà l'hardware del TV box di Xiaomi e non ci siamo riusciti: tutto scorre molto velocemente, il passaggio tra un'applicazione e l'altra è fluido e senza intoppi, ottima la navigabilità data dai menù di Android Oreo 8.1, anche se qui i meriti vanno più a Google che a Xiaomi. Qualche lag con alcun app di video streaming (ma non Netflix, nè a YouTube), imputabili più all'app in sè che all'hardware dello Xiaomi Mi Box S.

Nel quotidiano è un piacere usare questo set-top box Android: la praticità del telecomando e la fluidità dei menù si fanno apprezzare ad ogni accensione.

Telecomando Mi Box S
Il telecomando del Mi Box S


Xiaomi Mi Box S software

Il fatto di aver adottato Android Oreo 8.1 nella sua versione stock (senza personalizzazioni) è, almeno per noi, un plus di questo Xiaomi Mi Box S.

Innanzitutto la semplicità, dalla prima installazione all'utilizzo quotidiano: troppe volte ci siamo trovati spaesati e poco appagati nella navigazioni dei menù di media player, anche di produttori blasonati, probabilmente non dotati dell'esperienza di Google nella progettazione di sistemi operativi. Qui il Mi Box S è "Google certified", una sorta di "garanzia".

Questa "certificazione Google" porta con sè due conseguenze: il Xiaomi Mi Box S è, di fatto, un Chromecast: dal tuo smartphone potrai inviare i contenuti al Mi Box S, proprio come faresti con il Google Chromecast e, seconda conseguenza, abbiamo tra le mani un dispositivo "Google Assistant" e questo spiega la presenza di un tasto microfono sul telecomando. Possiamo comandare le principali funzioni del Xiaomi Mi Box S Android TV box con la nostra voce...ma, non ti nascondiamo che l'esperienza in questo caso è piuttosto impacciata. Diverso invece il discorso dettatura vocale per effettuare, ad esempio, una ricerca su YouTube: qui troverai comodità e praticità.

Potresti comunque abbinare al Xiaomi Mi Box S una tastiera Bluetooth, ma proprio i comandi vocali ci hanno tolto questo impiccio.

Alcune app come YouTube, Netflix e Spotify sono già installate, per il resto l'immediato accesso al Play Store fornirà tutti i plus che desideri. Abbiamo anche Kodi, per trasformare lo Xiaomi Mi Box S in un media server per i contenuti multimediali di casa. Plex invece (altro media server molto diffuso ed apprezzato) è ancora per il momento un'esclusiva di Nvidia Shield: peccato, noi restiamo in attesa di sviluppi futuri...


Xiaomi Mi Box S opinioni

Lo Xiaomi Mi Box S ci è piaciuto e molto.

Il confronto più interessante possiamo probabilmente farlo con uno dei dispositivi più chiacchierati del 2018, ovvero la Amazon Fire TV Stick, ma con le dovute premesse. La TV Stick di Amazon ha un costo più contenuto (sopratutto per gli abbonati ad Amazon Prime, ma è sempre bene ricordare che abbonandosi al mese di prova gratuito potrai poi acquistare la Fire TV Stick in offerta) e non richiede alimentatore esterno. Anch'essa ha un telecomando Bluetooth e supporta risoluzioni massime d'uscita di 720p e 1080p fino a 60 fps (a differenza dei 4K del box Xiaomi). Anche nella Fire TV Stick abbiamo 8 GB di memoria interna e quindi non consideriamo i giochi per questo confronto.

Bene, Xiaomi Mi Box S secondo noi vale il soprapprezzo di 15 € rispetto al prezzo in offerta del dispositivo Amazon: anche non sfruttando il 4K, con questo nuovo Android TV box di Xiaomi abbiamo un sistema più reattivo e fluido. La Fire TV Stick di Amazon rimane un ottimo dispositivo, sopratutto se acquistato in sconto, ottimo per Netflix, ma che non soddisfa appieno l'utente smaliziato, quello che guarda al rallentamento o alla reattività: Xiaomi Mi Box S con Android Oreo vince su tutti i fronti e il microfono nel telecomando si rivela essere una chicca in più, sicuramente gradita.

Peccato per i soli 8 GB di memoria interna (poco più di 5 disponibili al netto del sistema operativo): un maggiore quantitativo avrebbe consentito l'installazione di qualche gioco in più dal Play Store (giochi dalla grafica 3D impensabili da gestire per la Fire TV Stick), ma la poca memoria mette un freno a questa possibilità. In parte la porta USB 2.0 risolve questo limite permettendoci di ampliare la memoria interna, ma ricordiamoci che stiamo parlando di un dispositivo dal costo contenuto per le specifiche offerte e quindi non ci sentiamo di puntare troppo il dito contro questa scelta di Xiaomi.


Xiaomi Mi Box S prezzo

Xiaomi Mi Box S Android è disponibile su Amazon.it a circa 75 € prezzo a cui lo abbiamo acquistato per questa recensione. Per i motivi sopra elencati non possiamo che consigliarlo, agli utenti che vogliono qualcosa di più da una semplice "chiavetta Netflix" e se consideriamo il prezzo, beh, ecco perché lo abbiamo definito già oggi uno dei migliori set-top box Android del 2019.



Contattaci se hai dubbi o coriosità che non trovi soddisfatte in questa recensione. Se anche tu possiedi un Mi Box S facci conoscere la tua opinione nei commenti qui sotto.

Articolo valutato 4.94 / 5 da 16 lettori

Valuta l'articolo:            

Hai dubbi o domande?

Non esistare a scriverci, siamo rapidi nelle risposte!

Avvisami quando qualcuno risponde:
La tua email non verrà pubblicata o mostrato sulla pagina


Lo staff di RiparaIlMioPC.com ha risposto:

Si, è possibile installare un browser per navigare sul web. Tramite telecomando la navigazione è però scomoda, consigliamo una piccola tastiera Bluetooth e un mouse.

In risposta a  

Un visitatore il 17/11/2019 ha scritto:

E' possibile navigare in internet con questo box Andorid?

Lo staff di RiparaIlMioPC.com ha risposto:

Ray Play e Infinity sono due app installabili anche su Android TV e quindi anche sullo Xiaomi Mi Box S. Mediaset Play al momento è un'app disponibile solo per smartphone.

In risposta a  

Un visitatore il 28/10/2019 ha scritto:

Ci sono delle limitazioni delle app che si possono scaricare per Xiaomi Mi Box S? Si può scaricare Infinity, Mediaset Play, Ray Play? Grazie

Lo staff di RiparaIlMioPC.com ha risposto:

Nella riproduzione di file da disco esterno la lentezza del disco stesso potrebbe essere un problema: ti consigliamo di provare con un recente hard disk esterno USB 3.0 come questo. Noi non abbiamo riscontrato alcun problema, anche nella riproduzione di filmati caricati su hard disk dall'alto bit-rate riprodotti tramite MX Player. Lo Xiaomi Mi Box S si è sempre comportato egregiamente, senza problemi o rallentamenti.

In risposta a  

Un visitatore il 30/03/2019 ha scritto:

Ciao, io ho comprato prima uno Xiaomi TV Box 3: rimandato indietro perché si impallava continuamente. Collegando un hard disk esterno i video andavano spesso a scatti (con Kodi) e con VLC andavano fuori sincrono con l'audio. Oltretutto spesso dovevo riavviarlo perché si imballava. Ho provato poi ad acquistare lo Xiaomi Mi Box S, ma ho gli stessi problemi. Sui contenuti online (Netflix, YouTube) può essere un problema di connessione lenta... ma per i contenuti su disco esterno?

Netflix: ecco come abbonarsi a 3 € al mese Scopri la migliore batteria esterna Amazon Geek Store: solo per i veri geek! Telecamere per la videosorveglianza Prova Amazon Prime GRATIS per un mese Lavorare con un monitor in verticale

Tutti i marchi, i loghi citati in questa e nelle altre pagine del nostro sito appartengono ai legittimi proprietari.
© 2008 - 2019 RiparaIlMioPC.com | Tutti i diritti riservati

Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità o cadenza prefissata. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
Questo sito web potrebbe ricevere una commissione sull'acquisto effettuato a parire di link presenti all'iterno delle pagine del sito stesso, dato che partecipa al programma associati di Amazon Services LLC