Intel Core i7: lo Stato dell'Arte - Parte 1

Aggiornato al 15/04/2010

Prendiamo oggi in considerazione una configurazione basata sul processore Intel Core i7 930. In nostro intento e' lo stesso che caratterizza tutti i nostri articoli: realizzare una configurazione bilanciata, prestante e allo stesso tempo economicamente accessibile. Si tenga presente la necessità di abbinare questi prodotti Intel a schede madri adeguate che dispongano di socket 1366 e memorie RAM DDR3.

Il Desktop in questione nasce per soddisfare le esigenze più disparate: dall'esperienza videoludica, all'elaborazione di contenuti multimediali, dalla computazione scientifico/matematica, all'overclock delle CPU piu' moderne.

Diamo uno sguardo d'insieme alle caratteristiche salienti prima di occuparci, numeri alla mano, dei singoli componenti.

La CPU è un Intel Core i7 930 a 2,8 GHz che grazie ai quattro core di elaborazione operanti ad alta frequenza promette (e mantiene) ottime performance in ambito multitasking e allo stesso tempo nell'esecuzione di applicativi single tread. Notevoli i vantaggi prestazionali rispetto ai processori di precedente generazione.

In supporto a tale processore è stata scelta la Scheda Madre ASUS P6T Deluxe V2 dotata di una elevata dotazione di porte di connessione, in grado inoltre di fornire la possibilità di configurazioni multi-scheda video e un buon supporto all'overclock.

La configurazione è stata pensata in abbinamento a 6 GB di memoria RAM DDR3 1600Mhz 3 GB marchiati Corsair. I 6 GB a differenza dei "soliti 4" sono giustificati dalla necessita' di sfruttare appieno il controller di memoria Triple Channel che le CPU Core i7 portano come principale innovazione. Idealmente una configurazione dotata di altri 6 GB di RAM per un totale di 12 sarebbe preferibile (soprattutto in ambito grafica-professionale), ma non ci siamo "permessi" di aggiugere al totale altri 152 €: come si evince il principale problema delle RAM DDR3 e' ancora il prezzo.

Per lo Storage, come consuetudine, si è scelto un hard disk Western Digital da 1 TB con il quale gestire l'immagazzinamento dei dati e due dischi da 320 GB dello stesso produttore con i quali impostare una configurazione RAID ed ottenere le migliori prestazioni velocistiche con sistema operativo e applicazioni.

Infine due parole sulla Scheda Video: una ATI HD5850 Sapphire provvista di 1GB di memoria video e di uscita HDMI. La abbiamo preferita alle soluzioni concorrenti trattandosi dell'ultima nata di casa ATI, dotata di un eccezzionale rapporto prezzo/prestazioni. Si tratta di una scheda video adatta a giocare ai titoli di ultimissima generazione.

Condividi con gli amici:

Il Mio eCom Farmacia Pasquino Studio Maggeni Racing Kart