Manutenzione: Eliminare la polvere interna

Abbiamo già visto nell’articolo Come formattare un PC che a volte, nella vita di una macchina è necessaria una ripartenza, è necessario cioè re-istallare il sistema operativo per ripristinare a pieno le sue funzionalità evitando che i malfunzionamenti software ne compromettano l’utilizzo.

Quello che molti trascurano però è che spesso e sovente una macchina malfunziona anche a causa delle condizioni in cui è tenuta. Il problema più grande di tutti è la polvere.

L’unità centrale di un PC infatti è uno scatolotto tutt’altro che isolato dal mondo esterno, al contrario, con esso, scambia durante l’accensione, grandi quantità d’aria grazie alle ventole che hanno appunto lo scopo di mantenere freschi i componenti che durante l’attività si surriscaldano. Questi flussi portano con se immancabilmente quantità di polvere che a lungo andare vanno ad accumularsi tra le lamelle di dissipatori, sulle pale delle ventole e creano una tiepida imbottitura sul fondo del case.

La principale conseguenza è un aumento delle temperature all’interno del case, una condizione che si deve evitare il più possibile, specialmente quando i componenti, per la loro potenza, tendono naturalmente ad aumentare la temperatura del sistema. Come procedere dunque per risolvere questo problema?

Il procedimento è molto semplice: è sufficiente armarsi di pennellino, bombola d’aria spray e… se siete sufficientemente delicati… aspirapolvere!

Bomboletta CDI aria compressa 400 ml
In cooperazione con Amazon.it Bomboletta CDI aria compressa su Amazon.it


Offerte di primavera: manca poco allo scadere! Scopri la migliore batteria esterna title= Telecamere per la videosorveglianza Prova Amazon Prime GRATIS per un mese Lavorare con un monitor in verticale